Symbioactive: Calcio e Silicio per una crescita sana

L’obiettivo della linea SYMBIOACTIVE è quello di ottenere piante equilibrate, forti ed in salute.
La linea abbina due elementi (il Calcio e il Silicio, indispensabili per una crescita sana delle colture) coadiuvati da un attivatore di origine organica che ne promuove e ne accelera l’azione.

ILLUSTRAZIONE AZIONE CALCIO E SILICIO

Recenti evidenze indicano che il calcio è coinvolto in tutte le fasi del ciclo vitale della pianta: la crescita, lo sviluppo, l’immunità e le risposte a stress ambientali. Il calcio è un elemento indispensabile per lo sviluppo delle piante poiché è coinvolto nella formazione della parete cellulare, nella permeabilità della membrana e nella divisione e distensione delle cellule. L’assorbimento di questo elemento dal suolo avviene mediante il flusso idrico nello xilema tra radici e parte aerea, quindi l’apporto di calcio è influenzato dal ridotto rifornimento idrico dal suolo dovuto a siccità o salinità della soluzione, o all’eccessiva umidità relativa dell’aria.
Nella pianta le carenze di calcio si manifestano principalmente con il blocco della crescita, la deformazione dei margini delle foglie più giovani, una colorazione verde chiaro o talvolta clorotica dei tessuti nuovi, oltre a un apparato radicale poco accresciuto. Negli ortaggi la carenza di calcio può manifestarsi con modalità diverse a seconda della specie, per esempio nel pomodoro con marciumi apicali oppure nella lattuga con l’imbrunimento marginale delle foglie.

Nelle specie sensibili al freddo, alterazioni nella fluidità della membrana avviano una serie di processi a cascata che portano ad un graduale adattamento a questo tipo di stress. Tra i fattori cruciali che governano la resistenza al freddo nel grano invernale c’è la stabilità e l’attività dei canali del calcio.
La siccità è un altro grave problema che limita la crescita, lo sviluppo e la produttività delle piante. Mediante il trasporto di calcio può essere fornita tolleranza allo stress dovuto a siccità attivando la via di segnalazione dell’acido abscissico (ABA).

L’integrazione con il Silicio è importante in quanto aiuta a mitigare diversi stress a cui le piante sono spesso sottoposte, sia di origine chimica che fisica.
I due elementi lavorano congiuntamente nell’ottenimento di piante strutturalmente più forti ed in salute, che meglio tollerano le variazioni dell’ambiente che le circonda, permettendo di ottenere produzioni più abbondanti e di maggiore qualità.